• panathlonlugano

A Sergio Romaneschi il Domenico Chiesa Award


Giovedì 16 giugno si è tenuto un convivio organizzato insieme ai Club italiani gemellati con il Panathlon Club Lugano. Questo momento di incontro con i Panathlon Club di Como, Varese, Malpensa e Lecco si inserisce nel filone di eventi ed iniziative volti a promuovere e rafforzare la collaborazione e lo spirito di gruppo non solo tra i panathleti luganesi, ma anche tra Club. Nel corso della serata, organizzata nella sede storica della Yacht Club di Como, sono intervenuti in qualità di ospiti d’onore anche il presidente del Panathlon Club

International Pierre Zappelli e il comasco Guido Cappellini, re della Motonautica e dieci

volte campione del Mondo.


La serata ha rappresentato un momento importante per il Panathlon Club Lugano: Sergio Romaneschi, una delle anime e delle figure storiche del club luganese, ha ricevuto il “Domenico Chiesa Award”, tra le massime onorificenze del Panathlon International. Un premio significativo conferito dal Panathlon International a persone – panathleti e non – che i singoli club intendono onorare per l’impegno e il contributo profusi nell’affermazione dell’ideale sportivo e dei suoi valori morali e culturali. Sergio Romaneschi è stato membro per molti anni del Consiglio Direttivo del Panathlon Club Lugano, membro del Consiglio Direttivo Distretto CH - FL, membro delle Commissioni CGS e CRC del Panathlon International. Grazie al suo impegno e alla sua passione per lo sport, Sergio Romaneschi ha saputo sviluppare il grande concetto di amicizia portando alto il nome del Panathlon e i suoi valori.


La serata è stata preceduta da un importante convegno sul tema “Acqua è ... sport e vita” che ha visto interventi per il Club di Lugano di Bruno Rossini e, a seguire per il Club di Varese: Sara Bertolasi, per il Club di Lecco: Davide Cassetti, per il Club di Como: Daniele Riva, per il Club La Malpensa: Paolo Mazzucchelli. Ha concluso Rodolfo Fracassi, fondatore di Mainstreet Partners. Il convegno è stato moderato da Marco Ferrando, giornalista de Il Sole 24 Ore.


I cinque presidenti - Andrea Mauri (Club di Lecco) - Alberto Stival (Club di Lugano) - Giancarlo Ge (Club di Como) Giovanni Castiglioni (Club La Malpensa) e Felice Paronelli (Club di Varese) – hanno espresso il loro entusiasmo per questa collaborazione vincente e lanciato l’appuntamento per l’anno prossimo.