• panathlonlugano

Il premio al Merito sportivo 2021 alla giovane ciclista Linda Zanetti


Giovedì 10 marzo 2022 all’Hotel De La Paix oltre 50 soci del Panathlon Lugano si sono ritrovati per attribuire il premio al merito sportivo, il riconoscimento storico che il Club dal 1955 attribuisce annualmente allo sportivo considerato più meritevole. Nell’edizione del 2021 a ricevere il premio è Linda Zanetti, classe 2002: la giovane ciclista di Camignolo è una colonna delle nazionali giovanili. Cresciuta nel Velo Club Monte Tamaro, Linda ha recentemente debuttato nel professionismo entrando a far parte del gruppo di 15 atlete che formano la neonata squadra UAE Team ADQ. Presente anche il team manager Rubens Bertogliati, che ha raccontato come Linda si sia integrata perfettamente nel gruppo, dimostrando subito il suo valore. Bertogliati ha aggiunto che il ciclismo femminile sta vivendo un momento di svolta, lo testimonia il fatto che quest’anno vi siano oltre 200 atlete nella massima categoria. Il Presidente del Panathlon Club Lugano Alberto Stival, consegnando il premio a Linda, ricorda come la presenza femminile nello sport sia importante anche all’interno del Club: tra i premiati al Merito sportivo degli ultimi dieci

anni infatti ben otto sono donne. 

 

Nella seconda parte della serata, dedicata allo spirito di squadra, sono intervenuti Vincent

Cavin, assistente allenatore della squadra nazionale maschile di calcio, e Pierluigi Tami,

Direttore delle squadre nazionali maschili di calcio. I due professionisti hanno raccontato le loro esperienze con la Nati, concentrandosi in particolare sulla gestione del gruppo e su come la comprensione e la valorizzazione delle differenze dei giocatori abbia permesso di creare un team affiatato in grado di ottenere importanti successi sportivi.