top of page

La tecnologia e gli sport invernali - Gemellaggio con Panathlon Club Sopraceneri e Sion


Dopo la pausa estiva gli appuntamenti del Panathlon Club Lugano sono ricominciati in grande stile: al convivio tenutosi sabato 9 settembre al Padel Lab di Biasca, hanno infatti partecipato anche i panathleti di due club a noi vicini, ovvero il Panathlon Club di Sion e il Panathlon Club Sopraceneri. L'evento ha rappresentato un’occasione per approfondire aspetti legati alla tecnologia nello sport, filo conduttore del programma 2023, ma anche per favorire l’amicizia tra i club e i loro rappresentanti. Un gemellaggio apprezzato dai soci di tutti e tre i club presenti.


Dopo il saluto di benvenuto da parte dei presidenti dei club, i circa 60 partecipanti hanno assistito a una presentazione dello sport del Padel da parte di Marlon D’Amico, istruttore The Padel Lab. Diversi panathleti non si sono poi lasciati sfuggire la possibilità di provare questa nuova disciplina sui campi del centro sportivo. L'evento è proseguito con una tavola rotonda dedicata all'evoluzione tecnologica del materiale nello sci alpino. A partecipare relatori di spessore:

  • Michela Figini, campionessa olimpica nella discesa libera a Sarajevo 1984, campionessa mondiale nella discesa libera a Bormio 1985 e vincitrice di due Coppe del Mondo generali e cinque di specialità.

  • Lars Kuonen, ex atleta, responsabile Race Departement Völkl Svizzera

  • Robert Polesel, 15 anni di esperienza in Coppa del Mondo come skiman Swiss Ski,attualmente con Fanny Smith (Skicross)

La tavola rotonda è stata moderata brillantemente da Luca de Marchi, panathleta socio del Club luganese. L'evento si è concluso con un aperitivo abbinato alla degustazione di specialità locali, al quale è seguito un pranzo conviviale.


Comments


bottom of page