top of page

Nuovi impianti sportivi: due progetti a favore dello sport in Ticino



Lo scorso giovedì 13 giugno a Villa Sassa si è tenuto un convivio dedicato ai nuovi impianti sportivi in Ticino. L'evento si inserisce nel filo conduttore degli quest'anno, incentrato sul ruolo di strutture e infrastrutture sportive.

In particolare sono stati approfonditi due progetti con un forte impatto sul territorio. Partiamo con la SportAcademy di Genestrerio, frutto dell'impegno di alcuni rappresentanti di associazioni sportive del Mendrisiotto e Basso Ceresio che si sono uniti per creare nuovi spazi mirati alla formazione di giovani atlete e atleti in varie discipline, come la ginnastica, il judo e l'arrampicata. Il progetto è stato reso possibile grazie a molti volontari, genitori di bambini sportivi e benefattori: un’iniziativa di privati al quale si è aggiunto l’appoggio di Comuni e dello Stato. A raccontare quest'avventura il Presidente della fondazione SportAcademy Diego Solcà e il Vice-presidente Giorgio Montorfano.

Il Centro Polisportivo di Sigirino invece non ha ancora visto la luce, ma non manca molto: entro la fine dell’anno si dovrebbe terminare l’involucro, per passare agli interni, con l’obiettivo di inaugurare la struttura nel 2025 in tempo per le Olimpiadi di Milano Cortina. Loris Palà, rappresentante della Gemmalux, società che si occuperà della gestione del futuro centro, ha raccontato le particolarità di questo centro che comprenderà una pista di ghiaccio, un velodromo, una sala per il curling, simulatori adatti a varie discipline sportive, il bowling, un ostello, la ristorazione e degli spazi multiuso. Non solo: la struttura è stata pensata per essere fruibile anche dagli sportivi con disabilità.

.




Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page